Er Dirigente

‘N’omo che parla senza èsse sincero
e cerca de fregatte apertamente,
dicenno er nero è bianco e er bianco è nero,
nun è ‘n’omo qualunque, è ‘n dirigente.
Se riconosce dalla posizione
che è quella de chi dice ‘na fregnaccia
da cui nun esce manco ‘n’emozione
perché se guarda, nun te guarda ‘n faccia
Pe quanto me riguarda ormai ho già deciso
che quanno sto davanti a ‘n capoccione
pure se in testa penso ch’è ‘n cojone
in faccia faccio sempre ‘n ber soriso
Davanti ar viso viscido e rugato
der boia che se crede d’èesse dio
co l’aria de chi pensa – T’ho fregato
io rido e penso – T’ho fregato io

Alessandro Capezzuoli

Comments are closed.